75 libri da leggere per l’estate 2020: la lista definitiva da non perdere

 75 libri da leggere per l’estate 2020: la lista definitiva da non perdere

Nuove uscite, qualche vecchio titolo da recuperare, gialli, romanzi di formazione, storie d’amore e riscatto. Ecco la vostra estate di lettura in una lista di 75 libri da non perdere!

1 – Febbre di Jonathan Bazzi

Libro finalista al Premio Strega 2020, Febbre racconta la storia vera di Jonathan Bazzi cresciuto nella periferia milanese di Rozzano. Jonathan ha 31 anni quando gli viene una febbre strana che non va più via e che lo porta, attraverso un percorso poco facile, a scoprire di avere l’HIV. Una storia vera, travolgente scritta in maniera magistrale da un autore esordiente che si è fatto largo tra i grandi del Premio Strega. Le pagine di Febbre alternano la storia della vita di Bazzi a Rozzano  – tra un’infanzia difficile con genitori separati, e una giovinezza fatta di scoperte straordinarie: i tarocchi, l’omosessualità, le sue passioni – a quella della sua malattia. Un manifesto dei giorni nostri da leggere d’un fiato.

Febbre è edito da Fandango, 2019

 

Febbre-Jonathan Bazzi

2 – Giovanissimi di Alessio Forgione

Arrivato tra i 12 candidati del Premio Strega 2020, il libro di Forgione è ambientato nella periferia di Napoli, precisamente a Soccavo. Il protagonista di Giovanissimi è Marocco, un quattordicenne degli anni Novanta che passa le sue giornate tra lezioni a scuola, poco gradite, gli allenamenti di calcio e la vita con suo padre, unica persona rimastagli in famiglia dopo che sua madre li ha abbandonati. Trova dei momenti di libertà intima quando gioca a calcio con i suoi compagni in una squadra di giovani calciatori, ma nemmeno questo lo porterà alla “salvezza” dell’anima. A sconvolgere la sua vita saranno Serena, il primo approccio alla sensibilità femminile, e la proposta del suo amico Lunno.

Giovanissimi è edito da NNeditore, 2020.

Giovanissimi_Alessio Forgione

3 – Quando una donna di Sara Maria Serafini

Quando una donna racconta le vicende di due donne, Anika e Claudia molto distanti tra loro, ma un episodio segnerà le vite di entrambi scoprendo di non essere poi così diverse l’una dall’altra. Anika è una ragazza di origini polacche che vive a Torino sbarcando il lunario con il lavoro da cameriera. È fidanzata con Adam che decide di prendere il suo corpo quando e come vuole. Un giorno scopre di essere incinta di un bambino non voluto e si troverà ad affrontare un senso vuoto di maternità che non potrà condividere con nessuno. Eppure in uno studio medico, farà la conoscenza di di Claudia, una donna tormentata dall’idea di diventare madre. Questo è un libro per le donne che scava nel profondo della psicologia femminile, in modo delicato e mai banale.

Quando una donna è edito da Morellini, 2019

Quando una donna

4 – Milanesi brava gente Vol. II di Matteo Liuzzi e Tommaso Bertelli

Se siete appassionati di cronaca nera, rapine, malavita, omicidi questo è il libro perfetto per la vostra estate. Liuzzi e Bertelli, già autori di Milanesi brava gente vol. I e di Radiografia nera (programma di Radio Popolare diventato anche un podcast) tornano in libreria con la seconda parte delle storie di criminalità di una Milano degli anni ’70. Balordi, prostitute, commissari intrighi che si sviluppano per le strade della Milano più scura a scoprire storie realmente accadute che gli autori hanno ricercato e studiano per molti anni.

Milanesi brava gente Vol. II è edito da Milieu, 2019

Milanesi brava gente

 

5 – Le affacciate di Caterina Perali

Quando Nina perde il lavoro di organizzatrice di eventi, passa le sue giornate a casa senza una motivazione. La noia la pervade e il sonno tarda ad arrivare ogni santo giorno. Il suo passatempo principale diventa l’osservazione, quella che sceglie di esplicare alla ringhiera del suo balcone in un condominio a vista che racconta, pur non volendo, le storie di molte persone. Come quelle di tre anziane: la smilza, la leopardata e la forzuta, che catturano l’attenzione di Caterina. Un romanzo di imprevedibilità, instabilità e piena coscienza della vita che farà capire quanto l’incertezza può essere un’arma per scoprire le nuove avventure della vita.

Le affacciate è edito da Neo Edizioni, 2020.

Le affacciate

6 – Corpi speciali di Francesca d’Aloja

La scrittrice e regista d’Aloja arriva in libreria con un’opera curiosa che immerge il lettore nelle storie degli altri che scopriranno anche essere le proprie. L’autrice ripercorre, in una serie di capitoli, le storie delle persone che hanno attraversato la sua vita in modo particolare. Incontri reali, virtuali o solo della mente, che hanno cambiato, in qualche modo, la sua vita. Ed è così che si parla del rapporto con Laura Antonelli, negli anni di decadenza del suo splendore professionale; di Vittoria Gassman, quasi un padre professionale per d’Aloja; fino ad arrivare ad Albert Camus e alla conoscenza personale di sua figlia. Ritratti che hanno folgorato, vite speciali che ancora oggi meritano di essere raccontate.

Corpi speciali è edito da La Nave di Teseo, 2020

Corpi speciali

 

7 – A proposito di Elena di Giuseppina Norcia

Elena di Troia, conosciuta meglio come Elena di Sparta, è una figura mitologica greca associata alle lotte nate per appropriarsi della sua bellezza. Non è dunque una figura femminile scelta come icona d’ispirazione, almeno così è nell’immaginario comune. Giuseppina Norcia, con un lungo lavoro di consultazione di varie fonti, arriva a tracciare un disegno completamente diverso di questa donna, riportandoci a tematiche molto attuali come l’abuso del corpo delle donne, l’ostentazione della bellezza femminile, la mercificazione del corpo.

A proposito di Elena è edito da Vanda Edizioni, 2020

A proposito di Elena

8 – L’istante largo di Sara Fruner 

Macondo a 15 anni e una storia misteriosa alle spalle che sua nonna, Roçío Sánchez, un’artista cilena, è disposta a rivelargli solo al compimento del 18esimo anno di età. Parte così una ricerca forsennata da detective di Macondo, sino all’indizio più insignificante. Sa che il segreto è nascosto in una scatola riposta in uno scaffale della casa. Tra bigliettini recuperati in giro, parole non dette da una nonna che non parla per via di un’operazione alla gola, e i discorsi a metà di ospiti della casa, Macondo proverà a mettere insieme i pezzi della sua vera identità giungendo al punto che la famiglia non è sempre quella natìa.

L’istante largo è edito da Bollati Boringhieri, 2020

L'istante largo

9 – Almarina di Valeria Parrella

Finalista al Premio Strega 2020, Almarina è un libro intimo che racconta la storia di due donne molte diverse per estrazione sociale, ma anche per età ed esperienze. Elisabetta è un’insegnante di matematica nel penitenziario minorile di Nisida, costruzione su un’isola circondata dal mare di Napoli. Rimasta vedova e mai diventata madre, impartisce le sue conoscenze di matematica a giovani minori che hanno perso già la libertà. È qui che conosce Almarina, allieva nuova con una vita davanti messa in pausa fra le sbarre. Insieme proveranno a trovare una nuova speranza nella vita che verrà.

Almarina è edito da Einaudi, 2019

Almarina_Valeria Parrella _cover libro

10 – Il colibrì di Sandro Veronesi

Finalista al Premio Strega 2020, Il colibrì di Sandro Veronesi racconta una storia a intermittenza, quella di Marco Carrera, soprannominato dalla madre “colibrì” per via della piccola statura e belle fattezze. Ma come un colibrì, Marco riesce a battere le ali velocemente volando indietro, in avanti, ma stando anche fermo. Molto fermo. La sua vita dolorosa è invasa da lutti, mancanze, amore mai raggiunto, eppure tutto questo avrà un senso: Mirajin, la sua nipotina, l’uomo del futuro che darà la forza di cambiare.

Il colibrì è edito da La Nave di Teseo, 2019

Il colibrì

11 – Quel che affidiamo al vento di Laura Imai Messina

L’11 marzo 2011 il Giappone viene colpito da un violento tsunami che porta via tutto, soprattutto vite umane. Nella tragedia passata alla storia, Yui, una trentenne speaker radiofonica perde sua madre e sua figlia. Da quel giorno non si dà pace, ma quando scopre il Telefono del Vento rinasce a nuova vita. La struttura è una cabina telefonica immersa nel giardino di Bell Gardia (esiste realmente) con un telefono non collegato che non squillerà mai e non potrà mai chiamare nessuno. Eppure ha un potere: mette in collegamento, con i pensieri, chi è rimasto e chi non c’è più. Anche Yui comincia i suoi “pellegrinaggi” verso il telefono del Vento e grazie a questi viaggi conoscerà Takeshi (anche lui con un legame perso nello tsunami) che la porterà a nuova vita.

Quel che affidiamo al vento è edito da Piemme, 2020.

quel che affidiamo al vento

12 – La ricamatrice di Winchester di Tracy Chevalier

Siamo a Winchester, l’anno è il 1932. Protagonista di questa storia è Violet Speedweel, una “donna in eccedenza”, quelle zitelle che non si sono sposate in età da marito e adesso sono ritenute troppo adulte per trovarne uno. La società non le accetta benevolmente, tant’è che Violet pur di non prendersi cura dei genitori durante la loro vecchiaia, decide di soverchiare le convenzioni sociali e andare via di casa per cercare una nuova vita. Fa amicizia con Gilda, Doroty e Maureen che appartengono alla congregazione delle ricamatrici di Winchester impegnate nella realizzazione di cuscini per la preghiera. La voglia e la concretizzazione della libertà, porteranno Violet a scoprire una nuova vita.

La ricamatrice di Winchester è edito da Neri Pozza, 2020.

La ricamatrice di Winchester

13 – Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli

Vincitore del Premio Strega Giovani 2020, Tutto chiede salvezza racconta una storia intensa e cruda. Daniele ha 20 anni quando viene costretto a una settimana di TSO (trattamento sanitario obbligatorio) per aver avuto una crisi violenta in casa rischiando di uccidere suo padre. Il libro è il racconto cronologico di una settimana di permanenza nel reparto psichiatrico di un ospedale romano. È così che Daniele si mette faccia a faccia con la sua mente e i sentimenti, prima di se stesso e poi con quegli degli altri. Condivide la stanza con Marco, che continua a fissare un uccellino sull’albero; Madonnina che circola con un pannolone e non fa altro che invocare la Madonna; poi c’è Gianluca, un omosessuale dichiarato che alterna fasi in cui ha voglia di fare sesso, a fasi di chiusura e buio dell’anima; o Alessandro, che fissa un punto in alto davanti a lui per ore e ore; e il gigante Giorgio. A gestire questo melting pot di anime in pena, degli infermieri forse “poco gentili”, che saranno il momento della ragione sulla crudeltà della vita di questi malati.

Tutto chiede salvezza è edito da Mondadori, 2020

Tutto chiede salvezza

14 – Esercizi di sepoltura di una madre di Paolo Repetti

Uno zio ipocondriaco e tre nipoti, tutti di età diverse. Sono loro i protagonisti di questo libro, di Paolo Repetti, dal taglio sagace. Non è un romanzo, ma una storia fatta di brevi dialoghi con un botta e risposta taglienti a ogni chiusa. Ogni confronto (che sia dal vivo o al telefono)  tra zio e nipoti apre le porte a una riflessione ogni volta su tematiche diverse, con un scontro generazionale che vi farà sorridere, ma anche pensare. Cosa può mai insegnare uno zio nevrotico e ipocondriaco ai suoi nipoti? E cosa possono insegnare mai adolescenti o giovani adulti a un uomo maturo?
Un libro perfetto per l’estate.

Esercizi di sepoltura di una madre è edito da Mondadori, 2019

esercizi di sepoltura di una madre

15 – La nuova stagione di Silvia Ballestra

Il 2008 è stato un anno che non dimenticheremo facilmente: l’inizio della crisi economica e il terremoto che ha colpito il centro Italia. La storia de La nuova stagione, candidato al Premio Strega 2020, è ambientata in un paesino delle Marche dove Nadia e Olga, due sorelle che ormai hanno fatto la loro vita altrove, tornano per un motivo bene preciso: vendere le terre di famiglia. Ed è qui che comincia l’avventura tra flashback giovanili ed esperienze con acquirenti molto strambi.

La nuova stagione è edito da Bompiani, 2019

La nuova stagione

16 – Ho fatto la spia di Joyce Carol Oates

Violet Rue Kerrigan ha 12 anni. Proviene da una famiglia proletaria di origini irlandesi che usa come educazione il pugno duro. Quando i suoi due fratelli Jerome Jr. e Lionel investono un ragazzo afroamericano colpendolo, poi, con una mazza da baseball e lasciandolo senza dargli soccorso, Violet sa tutto ma prova a tacere obbligata anche dalle intimidazioni di tutti. Ma lei, pur non volendo, racconterà tutto a preside e polizia e verrà spedita a casa di sua zia dove imparerà a convivere con bullismo, abusi e violenze cercando di trovare la forza di sopravvivere. Un libro che è già diventato un caso letterario.

Ho fatto la spia è edito da La Nave di Teseo, 2020

Ho fatto la spia

17 – La misura del tempo di Gianrico Carofiglio

Cosa succede quando una donna del tuo passato ricompare dopo molti anni? Qual è la sensazione che si prova nel vederla cambiata? È questo ciò che accade a Guido Guerrieri quando nel suo studio compare Lorenza, una volta bella e travolgente, andata lì per chiedere la difesa del figlio Iacopo accusato di omicidio volontario. Ma nonostante sappia che la causa verrà persa, Guerrieri accetta di prendere il caso in carico. Ed è così che comincia un processo lungo e insidioso con moltissimi colpi di scena.

La misura del tempo  – edito da Einaudi, 2019 – è finalista al Premio Strega 2020.

la misura del tempo

 

18 – A proposito di niente – Woody Allen 

Tutti conosciamo il Woody Allen regista, ma non tutti conoscono la sua vita al di là della telecamera, nonostante le polemiche e i gossip che l’hanno coinvolta: il matrimonio con Soon-Yi Previn di 35 anni più giovane di lui, e le accuse di violenze sulla figlia adottiva. Allen comincia la sua carriera come autore per radio, giornali, televisioni, teatro, cinema per poi dedicarsi completamente all’arte della regia. Pellicole e pellicole hanno fatto il giro del mondo facendolo conoscere al grande pubblico. In questa biografia conosciamo l’Allen privato: il suoi matrimoni, i suoi amori, la sua amicizia con Diane Keaton e non solo.
Questo libro ha già fatto scalpore prima di uscire nelle librerie, sia in Italia che negli Stati Uniti. In Italia, se n’è parlato perché La Nave di Teseo ha deciso di farlo uscire in pieno lockdown, nonostante gli enormi problemi che il settore stava attraversando (decisione poi ritirata con posticipo della pubblicazione a maggio). Negli Stati Uniti per via delle accuse di violenza sulla figlia di Mia Farrow, proteste iniziate da impiegati dell’Hachette che hanno chiesto esplicitamente di non pubblicarlo.

A proposito di niente è edito da La Nave di Teseo, 2020

A proposito di niente

19 – Super Sapiens di Isidoro Malvarosa

Super Sapiens è la storia di uno sbarco alieno sui generis. I Su-Sa approdano sulla terra con un atto di forza e prendono le redini di tutto. Cominciano a impossessarsi del territorio conducendo una vita tranquilla: dormono (anche 16 ore al giorno), costruiscono nuove strutture, tutto senza mai impedire a l’uomo di vivere la sua vita, ma c’è una particolarità: l’unico umano ammesso alla corte dei Su-Sa è Francois. Questa storia di intermediazione tra due mondi diversi sarà il preludio per analizzare delle tematiche importanti che superano il fantascientifico e approdano su terre filosofiche.

Super sapiens

20 – Breve storia del mio silenzio di Giuseppe Lupo

Entrato nella dozzina finalista ufficiale del Premio Strega 2020, Breve storia del mio silenzio è una storia delicata che parte dall’infanzia per arrivare nel profondo della coscienza. Giuseppe ha quattro anni quando gli viene comunicata la notizia che presto avrà una sorellina. Da quel momento in poi non emette più parola e decide di chiudersi nel silenzio, che diventa per lui una sorta di compagnia e via di salvezza che lo accompagnerà per  tutta la via, fino alla ricerca delle parole, di un lessico intimo che lo porterà a sentire, vivere e provare se stesso.

Breve storia del mio silenzio è edito da Marsilio, 2019

breve storia del mio silenzio

21 – L’atlante delle donne di Soni Seager

Questo libro esemplare racconta le donne in tutti i loro aspetti: amore, salute, lavoro, sessualità, aborto, lotta per i propri diritti, condizione sociale. E lo fa avvalendosi di schede, cartine che sono l’immagine di queste entità forti che hanno conquistato il mondo, ma che ancora oggi devono sgomitare per far sentire la loro vera natura combattendo contro disuguaglianza, violenza.

L’atlante delle donne è edito da ADD Editore, 2020

l'atlante delle donne

22 – Kolja. Una storia familiare di Giulia Corsalini

Natalia e Marcello, ormai separati da anni, si ritrovano in una casa al mare ad accogliere tre bambini ucraini, Natasa, Kolja e Katja, per passare con loro una “vacanza di risanamento”. Tutti cercano di mettere insieme i pezzi e mandare avanti una “famiglia” a tempo determinato venutasi a creare per un breve tempo. Quando scoppia il conflitto in Ucraina, però, Kolja scompare e Natalia e Marcello cercando di ritrovarlo, ritrovano forse anche se stessi mettendosi di fronte ai sentimenti più forti come la paura e l’ignoto.

Kolja. Una storia familiare è edito da Neo Nottetempo, 2020

Kolja. Una storia familiare

23 – L’ultima moglie di J.D. Salinger di Enrico Deaglio

Tutti ci siamo spesso interrogati sulla scomparsa pubblica letteraria di J.D. Salinger. Nessuno sa perché, o forse no. Mark Simonetti, agente dell’Fbi specializzato in crimini letterari, sta proprio indagando su Salinger e la sua pista lo porta dritto a casa di John Taliabue, professore di letteratura comparata. Cosa c’entra con Salinger? Può mai sapere qualcosa? E invece è proprio così. L’uomo comincerà a parlare svelando qualcosa di inaspettato.

L’ultima moglie di J.D. Salinger è edito da Marsilio, 2020

L'ultima moglie di j.D. Salinger

24 – Ragazzo italiano di Gian Arturo Ferrari

Candidato al Premio Strega 2020, Ragazzo italiano di Gian Arturo Ferrari racconta la storia di Ninni, un ragazzino che vive la sua giovinezza nel pieno dopoguerra, durante la rivoluzione industriale lombarda, ritrovandosi faccia a faccia con il dolore, quello che deriva anche dai suoi legami più stretti. Ma, grazie alla nonna, scopre la bellezza dei libri e del loro potere salvifico. Un racconto intimo che, attraverso la figura di un ragazzo, racconta la storia di un’Italia che non esiste più, quella che ha lottato, si è rialzata dopo la guerra.

Ragazzo italiano è edito da Feltrinelli, 2020

Ragazzo italiano

25 – Io sono Ava di Erin Stewart 

Ava ha 16 anni e molte cicatrici sul corpo. Rimane vittima di un incendio fatale nel quale perde i genitori, ma si salva portando sulla pelle le ustioni di un dolore che non è solo fisico, ma anche intimo. Questo libro racconta una storia di rinascita, di forza e ricostruzione di se stessi partendo dagli affetti rimasti, dalla scoperta di una nuova amicizia e della forza dell’amore.

Io sono Ava è edito da Garzanti, 2020

io sono ava

26 – La casa di Mats Strandberg

Joel è un musicista con una carriera in declino. Ritorna a casa per occuparsi di sua madre, Monika, affetta da demenza senile. Ma non appena si libera un posto nella casa di riposo, Joel la porta lì, dove incontra una vecchia conoscenza: Nina, con cui vent’anni prima ha condiviso il sogno della carriera musicale. In entrambi riaffiorano vecchi ricordi e speranze. Eppure, la malattia di Monika li distrae: c’è qualcosa di strano nella madre di Joel, qualcosa che la rende cattiva, che fa sì che lei conosca e parli di cose che non potrebbe conoscere.

La casa è edito da Giunti, 2019.

La casa di Mats Strandberg

27 – E i nostri volti, amore mio, leggeri come foto di John Berger

Questo è un libro che intreccia saggistica, prosa e poesia, e si fa diario intimo sull’educazione sentimentale alla vita. È per certi versi una lettera d’amore dell’autore per il lettore. Qui John Berger ci racconta oggetti, quadri, anche solo il cimitero su una collina, con occhi nuovi, quasi che si tratti di qualcosa di inedito.

E i nostri volti, amore mio, leggeri come foto è edito da Il Saggiatore, 2020.

E i nostri volti, amore mio, leggeri come foto di John Berger

28 – Il mercante di Londra. La saga dei Falconer di Barba Taylor Bradford

Siamo nella Londra di fine Ottocento, in un’epoca in cui il divario tra ricchi e poveri è insormontabile. Ma il piccolo James Falconer non si perde d’animo, perché non gli manca nulla per diventare un mercante di successo. Gli unici che possono impedire che lui realizzi il suo sogno sono i Malvern, proprietari del mercato in cui i Falconer commerciano i loro prodotti.

Il mercante di Londra. La saga dei Falconer è edito da Sperling Kupfer, 2020.

l mercante di Londra. La saga dei Falconer

29 – Il centenario che voleva salvare il mondo di Jonas Jonasson

Dopo il successo de Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, il personaggio di Allan Karlsson torna a sorprenderci con una nuova avventura. La sua missione questa volta è: salvare il mondo. E per farlo lo attraversa in lungo e in largo e incontra personalità del calibro della Merkel e Trump.

Il centenario che voleva salvare il mondo è edito da La nave di Teseo, 2019.

Il centenario che voleva salvare il mondo di Jonas Jonasson

30 – Una storia crudele di Natsuo Kirino

Una scrittrice giapponese di successo scompare lasciando una sola traccia di sé: un manoscritto dal titolo “Una storia crudele”. Il testo si rivela per il marito della scrittrice scomparsa sconvolgente, giacché racconta fatti di sua moglie accaduti realmente e che riguardano la sua infanzia e il rapimento subìto a dieci anni.

Una storia crudele è edito da BEAT, 2016.

Una storia crudele di Natsuo Kirino

31 – I quattro cantoni di Gabriella Genisi

Ancora una volta la commissaria Lolita Lobosco ci conduce in un’indagine volta a scoprire l’assassino di un uomo ucciso a Torre a Mare, nella provincia barese. Sul corpo vengono rinvenute tracce di sevizie. La sera del ritrovamento, in un incidente automobilistico perdono la vita un padre e suo figlio, entrambi di etnia rom. Dalle rilevazioni del DNA si scopre che questo coincide con quello ritrovato sul corpo. Il caso sembra chiuso, se non fosse che la commissaria Lolita Lobosco non ne è del tutto convinta.

I quattro cantoni è edito da Sonzogno, 2020.

I quattro cantoni di Gabriella Genisi

32 – Se una notte a Parigi una tedesca e un italiano di Federico Iarlori

Federico si trasferisce all’estero lasciandosi la precarietà italiana alle spalle. È alla ricerca di una nuova vita, ed è in effetti ciò che accade: trova un lavoro, e persino l’amore. Tuttavia quando arriva il primo figlio dovrà fare i conti con la sua nuova condizione di mammo e la sua innata voglia di scappare.

Se una notte a Parigi una tedesca e un italiano è edito da Giunti, 2020.

Se una notte a Parigi, una tedesca e un italiano

33 – L’apprendista di Gian Mario Villalta

Candidato al Premio Strega 2020, quella di Villalta è la storia di due uomini anziani, di un sagrestano e del suo apprendista. I giorni di Fredi e Tilio sono scanditi dalle incombenze della chiesa e, nel frattanto, si raccontano, lo fanno tra una pausa e l’altra, tirano le somme della loro vita e delle scelte fatte.

L’apprendista è edito da SEM, 2020.

L'apprendista

34 – Le imperfette di Federica De Paolis

Vincitore del premio DeA Planeta 2020, questo romanzo ci racconta le vicende di Anna, una donna con una vita apparentemente felice, due bambini meravigliosi, un marito che la ama. Ma oltre la facciata c’è di più, c’è un amante e ci sono soprattutto le innumerevoli domande sulla sua vita, che inizia a scricchiolare da tutte le parti.

Le imperfette è edito da DeA Planeta Libri, 2020.

Le imperfette di Federica De Paolis

35 – Doppio vetro di Halldora Thoroddsen

Un’anziana donna guarda il presente scorrere attraverso il doppio vetro della sua finestra. Crede che nella sua vita sia tutto finito, che non ci sia nulla di nuovo da vivere, finché non vi fa ingresso un ex-chirurgo conosciuto quand’era ancora giovane, dando inizio a una storia d’amore che non si arrende all’età.

Doppio vetro è edito da Iperborea, 2019.

Doppio vetro di Halldora Thoroddsen

 

36 – La confraternita degli storici curiosi di Jody Taylor

Un gruppo di ricerca tutto sui generis si ritrova a studiare gli avvenimenti storici con molta attenzione. A raccontarci le vicende di questo gruppo di ricercatori ci pensa Madeleine Maxwell, che condurrà il lettore in un viaggio nella Storia dai risvolti inaspettati.

La confraternita degli storici curiosi è edito da Corbaccio, 2020.

La confraternita degli storici curiosi di Jody Taylor 

37 – Il lungo inverno di Dan Kaspersen di Levi Henriksen

Dan Kaspersen è un ex-contrabbandiere che, dopo aver scontato i suoi anni di carcere, fa ritorno a casa. Eppure, la sua famiglia non c’è più e lui, già il primo giorno, si ritrova coinvolto in un pestaggio. Vorrebbe scappare, se non fosse che a trattenerlo ci pensa Mona che lo incoraggerà a fare i conti con la sua vita. Un romanzo che intreccia gli elementi del poliziesco a quelli della ricerca interiore.

Il lungo inverno di Dan Kaspersen è edito da Iperborea, 2020.

ll lungo inverno di Dan Kaspersen

38 – Per il mio bene di Ema Stockholma

Morwenn vuole scappare da sua madre che la picchia e la odia. E poi Morwenn lo fa: se ne va di casa a quindici anni. Lungo la strada per diventare un’adulta, Morwenn fa errori, tanti, sì, ma diventa anche Ema Stockholma, una dj amatissima e un’apprezzata conduttrice radiofonica.

Per il mio bene è edito da HarperCollins Italia, 2020.

Per il mio bene

39 – La moglie del colonello di Sara Liksom

Un’anziana donna è davanti al focolare di casa sua. Ripensa alla sua vita, alle vicende che si sono succedute sullo sfondo del suo amore per il Colonello: le guerre mondiali, i rapporti controversi della Finlandia con il regime nazista. Un romanzo, questo, che è prima di tutto un monito contro tutti gli autoritarismi.

La moglie del colonello è edito da Iperborea, 2020.

La moglie del colonello di Sara Liksom

40 – Vittima numero 2117 di Jussi Adler-Olsen

Questo romanzo racconta il misterioso caso di una donna mediorientale il cui corpo viene ritrovato sulle coste di Cipro e il contatore della vergogna di Barcellona segna la vittima numero 2117: un altro profugo morto in mare.

Vittima numero 2117 è edito da Marsilio, 2020.

Vittima numero 2117 di Jussi Adler Olsen

41 – Le ricette della signora Tokue di Durian Sukegawa

Il protagonista di questo romanzo è Sentaro, un pasticciere senza vocazione, costretto a lavorare alle dipendenze del proprietario di una pasticceria da cui ha contratto un debito anni prima. Un giorno però incontra l’anziana signora Tokue che gli insegna il segreto della sua confettura e da quel momento tutto cambia. Tra loro due si instaura un legame profondo. Una storia delicata da cui è stato tratto il film di Naomi Kawase, presentato al Festival di Cannes nel 2015.

Le ricette della signora Tokue è edito da G. Einaudi Editore, 2019.

Le ricette della signora tokue

42 – La ragazza senza pelle di Mads Peder Nordbo

Il primo a essere sulla scena di un ritrovamento eccezionale, quello di una mummia, è Matthew, un giornalista da poco ritornato in Groenlandia per dimenticare un dolore. Il caso si complica quando la mummia sparisce nella notte e l’addetto alla sorveglianza viene ritrovato brutalmente ucciso.

La ragazza senza pelle è edito da G. Einaudi Editore, 2018.

La ragazza senza pelle di Mads Peder Nordbo

43 – L’animale più pericoloso di Luca D’Andrea

Dora è una tredicenne fermamente convinta di voler salvare il nido di una lince. Per farlo si fa aiutare da un uomo conosciuto su Internet. Quando scappa con questo sconosciuto che millanta di essere un ecologista, la sua scomparsa crea scompiglio e ci vuole l’intervento del capitano dei carabinieri Martini per risolvere il caso.

L’animale più pericoloso è edito da G. Einaudi Editore, 2020.

L’animale più pericoloso di Luca D’Andrea

 

44 – C’è nessuno? di Jostein Gaarder

Un giorno guardando dalla finestra, Joakim si accorge di un bambino appeso a un albero con la testa all’ingiù che però non è un umano. È un alieno. L’incontro fra i due diventerà il pretesto per affrontare i grandi interrogativi di questo mondo, dal significato della vita all’esistenza di Dio. È un linguaggio mai banale quello dell’autore, né didascalico. Età di lettura: da 10 anni.

C’è nessuno? è edito da Salani, 2015.

c'è nessuno?

45 – Io sono la bestia di Andrea Donaera

Michele, il figlio quindicenne di Mimì, si è tolto la vita perché Nicole, la compagna di scuola, ha rifiutato il suo regalo: un quaderno di poesie. Ma Mimì è anche il boss della Sacra e vuole vendetta. Rapisce Nicole e la rinchiude in un casolare sperduto nella campagna. In questo romanzo Andrea Donaera racconta una storia di dolore che è anche la storia di un amore violento. Noi lo abbiamo intervistato qui.

Io sono la Bestia è edito da NN Editore, 2019.

Io sono la bestia

46 – Appesa a una nuvola di Genny Sollazzi

Questa è una raccolta di racconti in cui i sentimenti si muovono sinuosi, sono appesi leggiadri a una nuvola. La gioia, il dolore, l’amore si celano nei luoghi più impensati, da una cella frigorifera alle foglie al corpo di un pesciolino.

Appesa a una nuvola è edito da Scatole Parlanti, 2020.

AppesaAUnaNuvola 

47 – Jón (& le missive che scrisse alla moglie incinta mentre svernava in una grotta & preparava il di lei avvento & dei nuovi tempi) di Ófeigur Sigurðsson

Questo romanzo, vincitore dell’European Union Prize for Literature, narra le vicende di Jón, realmente esistito, un pastore islandese che, mentre percorre l’Islanda invia missive a sua moglie. L’uomo è in fuga perché accusato di aver ucciso il precedente marito di sua moglie. La storia di Jón è una delle più affascinanti e più conosciute in Islanda.

Jón (& le missive che scrisse alla moglie incinta mentre svernava in una grotta & preparava il di lei avvento & dei nuovi tempi) è edito da Safarà Editore, 2020.

Jón (& le missive che scrisse alla moglie incinta mentre svernava in una grotta & preparava il di lei avvento & dei nuovi tempi)

48 – Persone normali di Sally Rooney

Marianne è una studentessa benestante ma molto timida e spesso bullizzata dagli altri compagni di scuola; Connel non proviene di certo da una famiglia agiata, ma compensa la sua inferiorità economica con il successo sociale che ha scuola. Tra i due pare non ci sia nulla in comune, se non fosse che entrambi aspirano alla normalità.

Persone normali è edito da G. Einaudi Editore, 2019.

persone normali

49 – Matrigna di Teresa Ciabatti

Noemi e Andrea sono fratellastri: lei è una bambina come tante, lui invece è un bambino speciale. Quando un giorno il figlio prediletto sparisce, la colpa ricade su Noemi. Una vicenda, questa, che lei cerca di rimuovere come può e che si ripresenta una volta adulta, in un giorno qualunque, con lo squillo di un telefono e di un viaggio di ritorno al paese natìo. L’interrogativo che sottende all’intera narrazione è difficilissimo: può una madre preferire un figlio a un altro?

Matrigna è edito da Solferino, 2018.

Matrigna

50 – L’isola delle anime di Johanna Holmström

Dopo aver ucciso i suoi figli, Kristina viene rinchiusa a Själö, un manicomio femminile sull’isola di Åbo. Qui Kristina conosce altre donne ricoverate come lei e la sua vita si intreccia alle loro in un luogo che pare senza tempo. Finché la guerra non inizia a imperversare in tutte Europa per poi giungere sulle coste dell’isola sperduta.

L’isola delle anime è edito da Neri Pozza, 2019.

L'isola delle anime

51 – E morì con un felafel in mano di John Birmingham

Sui diari di Birmingham sono annotati vizi e virtù di tutti i coinquilini con cui ha coabitato. E sono tanti, considerando che ha cambiato dimora un sacco di volte. Da tali appunti sono nati i personaggi che abitano questo romanzo di formazione dal linguaggio ironico e dissacrante al tempo stesso. Da questa storia è stato poi tratto il film diretto da Lowenstein nel 2001.

E morì con un felafel in mano è edito da Fandango, 2019.

E morì con un felafel in mano

52 – Il Prof. Chandra e il segreto della felicità di Rajeev Balasubramanyam

Il Prof. Chandra è uno stimatissimo economista di fama internazionale con il sogno del Premio Nobel, divorziato e con tre figli da mantenere. Un giorno un incidente in bici ridisegna i contorni della sua esistenza. Deve rialzarsi e mettersi alla ricerca di una nuova felicità.

Il Prof. Chandra e il segreto della felicità è edito da SEM, 2020.

il_prof_chandra_e_il_segreto_della_felicita

53 – L’amore puzza d’odio di Massimiliano Boschini

Questo libro non è semplicemente una raccolta di poesie. È narrativa in forma poetica, è l’esistenza di un rapporto amoroso dei giorni nostri vista con gli occhi di un uomo cinico e romantico al contempo. Nascita, crescita e morte del sentimento più decantato nei secoli, quello che più spesso diviene oggetto poetico, qui assume una forma nuova, si fa narrativa, si fa vita vera. Abbiamo approfondito le tematiche di questa silloge qui.

L’amore puzza d’odio è edito da Miraggi Editore, 2019.

L'amore puzza d'odio

54 – Una donna di Annie Ernaux

Il lutto per la morte della madre offre ad Annie Ernaux lo slancio per parlare del suo rapporto con colei che l’ha messa al mondo e per descrivere una donna del Novecento, dapprima contadina e poi commerciante. Ne emerge un ritratto straordinario, unico, pieno di sfumature.

Una donna è edito da L’orma Editore, 2018.

Una donna

55 – Questa è l’America. Storie per capire il presente degli Stati Uniti e il nostro futuro di Francesco Costa

In questo libro Francesco Costa ci mostra un’America inedita, scevra degli stereotipi con cui tutti noi siamo cresciuti. Ci riconsegna l’immagine di una nazione che con la sua cultura, con il sogno del self-made-man ha influenzato mezzo mondo e intere generazioni. Vi consigliamo anche di ascoltare il podcast The Big Seven dello stesso autore che potete ascoltare su Storytel.

Questa è l’America. Storie per capire il presente degli Stati Uniti e il nostro futuro è edito da Mondadori, 2020.

Questa è l’America. Storie per capire il presente degli Stati Uniti e il nostro futuro di Francesco Costa

56 – Lasciami andare, madre di Helga Schneider

In questo romanzo delicato Helga Schneider ci racconta il rapporto travagliato con sua madre quando, ancora bambina, abbandona lei e suo fratello per arruolarsi nelle SS. Quando decenni dopo, la incontra, la madre è un’anziana donna con problemi di demenza senile e Helga non riesce a provare amore per lei, ne è invece impaurita.

Lasciami andare, madre è edito da Adelphi, 2004.

Lasciami andare, madre di Helga Schneider

57 – Reykjavìk café di Auður Jónsdóttir

A unire i destini di quattro donne che apparentemente non hanno nulla in comune, fuorché l’aver superato i trent’anni e l’avere una vita ancora in cantiere, è un luogo, precisamente il Reykjavik Café. È qui che queste donne cercano conforto e riparo e la possibilità di costruirsi una vita senza passi falsi, alla ricerca di una qualche forma di felicità.

Reykjavik Café è edito da Sonzogno, 2015.

Reykjavìk café di Auður Jónsdóttir

58 – Gli imprevedibili effetti dell’amore di Grazia Cioce

Emma Russo è una donna precisa, con una vita programmata fin nei minimi dettagli. Il suo lavoro consiste nel proporre pacchetti viaggio aziendali affinché i dipendenti siano più complici e più coesi e dunque più efficienti. Un giorno il capo di Emma decide che è giunto il momento per Emma e i suoi colleghi di prendere parte a uno di questi Jungle Team Building, e lei non può rifiutarsi.

Gli imprevedibili effetti dell’amore è edito da Newton Compton, 2020.

Gli imprevedibili effetti dell’amore di Grazia Cioce

59 – Per ricominciare guarda le pagine di un libro di Ali Berg e Michelle Kalus

Nella sua libreria di fiducia Bea ritrova un vecchio libricino con annotazioni a margine. Bea vuole scoprire di chi sono, fa appelli in rete per questo, la ricerca sembra impossibile, finché un giorno riesce a trovare la persona che stava cercando. Eppure deve fare attenzione, perché dietro ogni copertina apparentemente bella può celarsi un segreto inconfessabile.

Per ricominciare guarda le pagine di un libro edito da Garzanti, 2020.

Per ricominciare guarda tra le pagine di un libro di Ali Berg e Michelle Kalus_cover libro

60 – Io sono l’altra di Cathleen Schine

Daphne e Laurel sono due gemelle talmente legate da aver inventato un linguaggio tutto loro per comunicare. Un giorno il padre regalerà alle due bambine un dizionario di inglese che diventerà per loro un oggetto di culto. Una volta adulte, però, quella stessa passione per il linguaggio le divide. Daphne diventa una columnist e Laurel una poetessa.

Io sono l’altra è edito da Mondadori, 2020.

io sono l'altra

61 – L’invenzione degli animali di Paolo Zardi

Siamo in una realtà distopica, in cui l’azienda più grande del pianeta incarica le menti più brillanti in circolazione di ridisegnare un nuovo mondo. Lucia Franti è una di queste. Il suo progetto riguarda l’ibridazione genetica: l’idea è quella di creare, su larga scala, animali che siano donatori di organi. Il romanzo affronta temi spinosi e affascinanti, quali quella della coscienza, dell’etica, del concetto stesso di essere umano. Abbiamo intervistato Paolo Zardi qui, chiedendogli, fra le altre cose, che cosa voglia dire per lui essere umani, oggi.

L’invenzione degli animali è edito da Chiarelettere, 2019

l'invenzione degli animali di paolo zardi

62 – L’ingrata di Dina Nayeri

Con questo romanzo, pubblicato dopo l’uscita di The Ungrateful Refugee – un reportage della stessa Dina Nayeri comparso su The Guardian – , l’autrice torna a raccontarci dei migranti, lo fa con gli occhi di chi quella condizione l’ha vissuta. Infatti la Nayeri sa benissimo di cosa parla, è ciò che è accaduto a lei quando, negli anni Ottanta, ha lasciato l’Iran per salvarsi dalla guerra e dalle bombe che imperversavano nel suo paese. Una storia necessaria, raccontata con un linguaggio crudo.

L’ingrata è edito da Feltrinelli, 2020.

L'ingrata - dina nayeri 

63 – Mio padre era un uomo sulla terra e in acqua una balena di Michelle Steinbeck

Loribeth torna a casa e non trova nessuno. Suo padre se n’è andato, l’ha abbandonata. Loribeth si siede davanti alla macchina da scrivere e batte la frase che poi è anche il titolo di questo romanzo: mio padre era un uomo sulla terra e in acqua una balena. Un romanzo, questo, surreale e allucinato al tempo stesso.

Mio padre era un uomo sulla terra e in acqua una balena è edito da Tunué, 2019.

63 – Mio padre era un uomo sulla terra e in acqua una balena di Michelle Steinbeck

64 – Calafiore Arturo Belluardo

In questo romanzo, Arturo Belluardo ci narra le vicende di Pino Calafiore, un archivista bancario obeso con l’ossessione per il cibo. Prova qualsiasi dieta, qualsiasi mezzo per tentare di perdere peso e invece finisce poi per perdere tutt’altro. Ne parliamo anche qui.

Calafiore è edito da Nutrimenti, 2019.

calafiore

65 – Il sogno della crisalide di Vanessa Montfort

Su un volo che da New York è diretto a Madrid, due donne si incontrano, si conoscono e finiscono per cambiarsi a vicenda. Patricia è un ex giornalista con una vita da ridisegnare; Greta è un ex suora di clausura che ha perso il modo di orientarsi in questo mondo moderno.

Il sogno della crisalide è edito da Feltrinelli, 2020.

Il sogno della crisalide di Vanessa Montfort

66 – Caffè Voltaire di Laura Campiglio

Anna Naldini è seduta al Caffè Voltaire. È il giorno del suo trentacinquesimo compleanno e le cose nella sua vita non vanno proprio benissimo: ha appena perso la più significativa delle sue collaborazioni. Un equilibrio, già di per sé precario, è destinato a spezzarsi ulteriormente, e a lei spetta la più difficile delle sfide: trovare il modo di uscirne.

Caffè Voltaire è edito da Mondadori, 2020.

Caffè voltaire

67 – Difendersi. Una filosofia della violenza di Elsa Dorlin

Chi è degno di essere offeso? Chi invece no? È una domanda provocatoria che sottende al lavoro di ricerca della filosofa Elsa Dorin che con quest’opera cerca di analizzare la Storia alla ricerca di tutti quegli esempi in cui è evidente che alcune vite contano più di altre. Questo libro solleva un tema attuale: la questione sull’uso della violenza per la difesa di qualsiasi movimento di liberazione.

Difendersi. Una filosofia della violenza è edito da Fandango, 2020.

Difendersi - copertina

68 – Il gatto venuto dal cielo di Takashi Hiraide

Un giorno fa ingresso nei silenzi di una coppia sul punto di lasciarsi, Chibi, un gatto che pare venuto dal cielo. Chibi è uno spirito libero che non vuole farsi adottare e che grazie alla sua presenza offrirà alla coppia la possibilità di far rifiorire il loro rapporto d’amore.

Il gatto venuto dal cielo è edito da G. Einaudi Editore, 2016.

Il gatto venuto dal cielo cover

69 – I giusti di Jan Brokken

I fatti che riguardano Jan Zwartendijk sono realmente accaduti. Jan è olandese ed è anche il direttore della Philips in Lituania. Diviene console nel 1940. Gli viene detto che il suo incarico non prevede chissà quali grandi incombenze. Deve solo firmare qualche carta di tanto in tanto. E Jan lo fa: firma innumerevoli visti per i numerosi profughi che si presentano alla sua porta disperati. Sono anni difficili. L’Unione Sovietica ha invaso il paese e alla gente non resta che espatriare. Una storia di coraggio di un uomo che post mortem è stato insignito del titolo come “Giusto tra le Nazioni”.

I giusti è edito da Iperborea, 2020.

i giusti

70 – Non superare le dosi consigliate di Costanza Rizzacasa d’Orsogna

Matilde ha una madre bulimica con un corpo magrissimo. Il corpo di Matilde, invece, è ogni giorno più rotondo, più pesante, finché alla morte della madre e sopraggiunti i problemi economici del padre, non supera i centotrenta chili. A Matilde non resta che rinchiudersi nella sua stanzetta, non mostrarsi al mondo, guardare quello stesso mondo attraverso i social, lì dove può mostrare una sé che non è reale, solo per sentirsi normale. Anche se poi… che vuol dire essere “normali”?

Non superare le dosi consigliate è edito da Guanda, 2020.

71 – La grande fuga di Ulf Stark

Gottfrid è un nonno burbero e brontolone, costretto al letto in ospedale. Ulf è il suo nipotino. Insieme mettono su un piano di fuga progettato fin nei minimi dettagli. Direzione: casa sull’isola, dove il nonno ha vissuto felicemente con la nonna oramai andata in cielo. Una storia dolce, che saprà toccare le corde giuste; un libro postumo, giunto in finale al Premio August.

La grande fuga è edito da Iperborea, 2020.

la grande fuga

72 – Pignolerie di Alberto Piancastelli

Pignolerie è un libro fatto di paradossali e irriverenti disamine sulle più conosciute poesie italiane. Il personaggio al centro della narrazione è un critico pignolissimo lì pronto a criticare tutte le contraddizioni e qualsiasi aspetto non proprio corretto presente nelle opere del passato.

Pignolerie è edito da Quodlibet, 2020.

pignolerie

73 – Insegnami la tempesta di Manuela Canepa

C’è una donna che sta aspettando di entrare nel convento, superato il quale dovrà fare i conti con il suo passato: una figlia scappata di casa e la persona che anni prima l’ha abbandonata senza alcuna spiegazione. Un romanzo in cui la Canepa indaga il rapporto difficile che può esserci tra una madre e sua figlia.

Insegnami la tempesta è edito da G. Einaudi Editore, 2020.

Insegnami la tempesta

74 – Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio di Remo Rapino

Bonfiglio Liborio è quello che nel suo dialetto viene definito un “cocciamatte”, uno che non ha tutte le rotelle al posto, uno da cui stare lontani. Seduto al tavolo della cucina, Liborio mette su carta la sua vita, dagli della guerra fino al suo presente. Questo romanzo è la storiografia di un uomo ai margini, che si esprime con una lingua sporca, gergale, grazie al quale Remo Rapino si è aggiudicato la candidatura al Premio Strega 2020. Ne abbiamo parlato anche qui.

Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio è edito da minimum fax, 2019

Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio

75 – Finché il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi

In Giappne c’è una caffetteria centenaria che ha un potere speciale: se si ordina un caffè e si beve finché è caldo, si viene riportati direttamente al momento in cui si è fatta una scelta sbagliata nella vita, magari quella scelta che ci ha fatto perdere una persona cara. E allora, è proprio in quel momento che ci si mette faccia a faccia con la realtà, non si può cambiare il passato, ma si può agire sul presente e il futuro per migliorarsi e far sì che quella scelta errata sia il pretesto per andare avanti.

Finché il caffè è caldo è edito da Garzanti, 2020

Finché il caffè è caldo cover

Blam

Articoli Correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *