Libri in uscita a dicembre 2021: novità e consigli letterari da non perdere

 Libri in uscita a dicembre 2021: novità e consigli letterari da non perdere

Anche se è l’ultimo mese dell’anno non vi lasciamo a bocca asciutta. Qui di seguito un bel po’ di nuove uscite di dicembre da tenere d’occhio e, perché no, da mettere sotto l’albero. Tra romanzi distopici, saggi, qualche graphic novel e storie ripubblicate, non lasciatevi scappare i libri in uscita a dicembre.

Libri: nuove uscite di dicembre 2021

Come volano le api di Chiara Castello

Se vi diciamo api e specie umana cosa vi viene in mente? Negli ultimi anni l’attenzione sui volatili più produttivi del pianeta sta sempre più crescendo e sentiamo spesso frasi del tipo: “Senza le api ci estingueremo”. E se fosse davvero così? Il libro Come volano le api di Chiara Castello, in uscita per le plurali il prossimo 1 dicembre, ci porta sicuramente a fare una riflessione sulla questione. Tant’è che la storia che si sviluppa in questo nuovo romanzo dai tratti distopici s’incentra sulla sopravvivenza della specie umana da un morbo che provoca lo sfruttamento delle risorse naturali. La popolazione mondiale si dimezza e, per evitare l’estinzione comincia, a costruire allevamenti per veri e propri esseri umani. Dopo anni di sopravvivenza e la fine della pandemia, gli umani degli allevamenti si sono trasformati in subumani e non proprio tutti svolgono il loro lavoro. Illuminante sarà il volo di api e l’incontro nella Riserva che l’infermiera Carla Ferretti farà con la subumana Bianca. Che fine farà la specie umana?

In libreria dal 1. dicembre per le plurali.

 

Come volano le api

 

Underdog. Storie di sfavoriti e altre favole meravigliose di Luigi Di Maso, Marco e Matteo Munno  

In un mondo di soliti noti provare a emergere è davvero difficile, ma quando succede quell’evento farà la storia.

Underdog, una raccolta di racconti scritta in collaborazione con la redazione di Crampi Sportivi, racconta le storie di chi ha raggiunto la gloria ormai a carriera finita, chi ha incontrato la vittoria quando nessuno se l’aspettava. Ed è così che questo libro prova a mettere in luce storie di speranza e imprevedibilità. Si leggerà del piccolo Kaiserslautern di Otto Rehhagel e del Leicester di Claudio Ranieri, delle imprese nel tennis di Ivanisevic a Wimbledon, e di quella ciclistica di Greg LeMond al Tour de France, fino alla storia di Villanova nel College Basket.

In libreria dal 9 dicembre per Battaglia Edizioni.

 

Cos’è uno scandalo di Roland Barthes

Noto per il suo cult Frammenti di un discorso amoroso, l’autore torna in libreria grazie a L’Orma Editorie che pubblica una raccolta di scritti inediti che vanno dai saggi classici della letteratura francese, sino ai cosiddetti moti d’oggi o a stralci di vita quotidiana pubblicati come cronache sui giornali; o ancora critiche teatrali e altri testi non noti. Il filo rosso che collega questi scritti è lo scandalo rappresentato dalla presenza umana, sia sociale che fisica, in questo mondo – tema d’affezione di Barthes.

In libreria per L’orma editore dal 2 dicembre.

 

 

 

I corpi astinenti. Il sesso tra imposizione sociale e libertà di Emmanuelle Richard

Se il libro Club Godo pubblicato da Ippocampo è diventato un must have per chi pratica sesso e vorrebbe praticarlo meglio, I corpi astinenti è candidato a diventare un manuale per chi l’amore fisico (o il sesso) non lo fa più o non ne ha a che fare da molto tempo. Emmanuele Richard, corpo astinente per 5 anni, ha indagato questo mondo raccogliendo testimonianze di uomini e donne (circa 40) che hanno tessuto una tela fatta di trame e orditi che si sovrappongono, si intrecciano, si annodano e si incastrano bene o si assortiscono male. Ne è venuto fuori un racconto corale autentico dove a parlare e l’essenza vera del sesso (e non sesso) inteso da ognuno in modo diverso. C’è chi associa l’astinenza alla libertà, chi alla tristezza, chi alla ricerca dell’identità sessuale. Il punto finale è uno studio sociale che ci porta anche alla rivalutazione della performance sessuale e al senso vero di astinenza, che non viene  più inteso come mancanza di qualcosa. Un libro che rivaluta a pieno l’idea del sesso e non solo.

In libreria dal 1. dicembre per Edizioni Tlon.

 

I corpi astinenti

 

Volevo essere Vincent Gallo di Simone Oricci

Sergio Oricci torna in libreria con una raccolta di 16 racconti che indaga il rapporto tra realtà e surreale che si avviluppano nella quotidianità di gesti e negli oggetti che tutti i giorni maneggiamo.
Ed è così che prendono forma relazioni di coppia spesso afflitte dall’incomunicabilità e che si concretizzano in dialoghi spontanei sconclusionati tra personaggi surreali, per l’appunto, a volte stralunati e fuori dal comune.

In libreria dal 1. dicembre per Pidgin Edizioni.

 

 

La fiaba nucelare dell’uomo bambino di Hamid Ismailov

La storia di questo libro comincia su un treno, con un incontro curioso tra un viaggiatore e un venditore suonatore di violino, da nome Erzhan. Nella tratta monotona che percorre la steppa kazaka, il viaggiatore è incuriosito dal passeggero musicista che, pure essendo un adulto ha l’aspetto da bambino, tant’è che lo esorta a raccontare la sua storia. Erzhan nasce negli anni della guerra fredda, trascorre un’infanzia tranquilla se non fosse stato per la Zona, l’area recintata al centro della steppa. I misteri che si aggirano sulla Zona sono tanti, ma le paure sovrastano le curiosità. Infatti, a insaputa degli abitanti, di tanto in tanto si scatenando detonazioni, uragani che fanno tremare la terra. Un’esplosione nucleare, tanti anni addietro, aveva generato il cosiddetto Lago Morto nel quale Erzhan si immerge da bambino nonostante i divieti della famiglia. Quello che gli provoca quell’immersione è proprio il blocco della crescita.

In libreria dal 2 dicembre per Utopia.

 

Mario di Matteo Di Pascale 

Matteo Di Pascale è un designer italiano che ha dato vita al progetto Sefirot con il suo amico e socio, Andrea. Insieme hanno creato vita a una casa editrice che, da dicembre, metterà in circolo sul mercato Mario, un romanzo sulla ricerca dell’identità personale e che vuole rispondere alle domande Dove vuoi andare? Chi ami davvero? Come li ami? Ed esiste un modo giusto per farlo, per esistere? Di questo libro ne ha già parlato Alessandra Mazzucchelli dicendo “Mario sei tu quando ti apri, che parli come mangi”.

Da dicembre in libreria per Sefirot.

 

Anatomia del ritorno di Paolo Ciampi 

Un viaggio può cambiare la vita? Da cosa dipende? Da noi, dalla durata, dai posti che visitiamo? Il libro di Paolo Ciampi si pone proprio queste domande indagando la parte del cambiamento più profonda di noi stessi. Tutto parte da una vacanza in Grecia durante la quale l’autore ha modo di risfogliare il libro Itaca di Luigi Malerba e analizzare il tutto, saltellando tra le considerazioni che vengono fuori da letture passate come John Steinbeck, Jack Kerouac, Fernando Pessoa e Daniel Defoe.
In libreria per Italo Svevo Edizioni, Biblioteca di Letteratura Inutile dal 2 dicembre.

 

 

Sulla riva del mare di Abdulrazak Gurnah

Il premio Nobel per la Letteratura 2021 torna in libreria con un libro ripubblicato da La Nave di Teseo.
Omar, un mercante di Zanzibar, lascia la sua terra per andare in Inghilterra. Al suo ingresso, però, mostra un visto non valido rilasciato in patria da Rajab Shaaban Mahmud, suo nemico. Incapace di comprendere la lingua e comunicare, Omar va nelle mani di un assistente sociale che si occupa del suo caso. La sorte vuole che il traduttore sia proprio il figlio del suo nemico Mahmud. Anche lui è un rifugiato dopo aver tagliato ogni ponte con la sua famiglia. I due si ritrovano nella stessa condizione in un paese straniero e saranno l’uno la spalla dell’altro.

In libreria dal 9 dicembre per La Nave di Teseo.

 

La profezione dell’armadillo di Zerocalcare

Dopo il successo della serie tv Netflix Strappare lungo i bordi, il libro La profezia dell’armadillo torna in libreria a cinque anni dalla prima pubblicazione.
L’evoluzione sta nel “packaging” – se così possiamo definirlo – che vede la copertina di questa Artist Edition stampata su carta speciale a “squame di armadillo” e l’interno con un ritorno al bianco e nero con retini grigi della versione originale. Il volume ha dimensioni più grandi rispetto alla pubblicazione precedente, e inoltre contiene una storia inedita di 12 pagine.

In libreria per Bao Publishing dal 6 dicembre.

 

 

 

La biblioteca dei sussurri di Desy Icardi

C’è una casa sul fiume nella periferia di Torino in cui vive Dora, una bambina figlia di una famiglia felicemente chiassosa. A fare da “capobanda” a questa tribù familiare, la sua prozia. Siamo negli anni ’70 e questo nido protettivo viene a sgretolarsi a causa di un lutto che fa calare la tristezza e la sofferenza sulla casa. Dora, allora, va a cercare la pace e il silenzio senza malinconia nella biblioteca di città in cui conosce il “lettore centenario” appassionato di libri da sempre che la prenderà sotto la sua ala protettiva. La vita della sua famiglia continuerà a essere incorniciata di episodi inaspettati che porteranno a cambiamenti anche nell’esistenza di Dora.

In libreria per Fazi dal 2 dicembre.

Aurora Liminalis di Enrico Sibilla

Principe è un musicista alla soglia del fallimento. Dopo il tradimento della moglie e con un figlio a carico cerca di sbarcare il lunario consegnano bigliettini da visita senza nessun risultato concreto fino a quando non fa un incontro. Conosce Iride che gli propone un ingaggio molto particolare, per una congrega che coltiva forme estreme di contatto tra suono e corpo e custodisce il segreto di Aurora Liminalis, ossia l’ultimo suono emesso prima della morte.

Questo è un libro sul potere della musica, un viaggio attraverso le sensazioni sonore e le emozioni che ne scaturiscono.

In libreria per il Saggiatore dal 2 dicembre.

 

Con tutto il mio cuore rimasto di Rosario Palazzolo

Siamo a Palermo e un ragazzino è stato appena segregato in una stanza buia. A tapparlo in quello spazio angusto, due donne che con delle assi di legno hanno bloccato l’uscita per farlo morire di inedia. Il romanzo di Palazzolo scava nella vita di questo misterioso ragazzino e lo fa anche attraverso un diario, una lettera a Gesù crocifisso e il racconto di un padre silenzioso, una madre arcigna.

In libreria per Arkadia dal 16 dicembre.

Umiliati di Roberto Vetrugno

Cosa c’è dietro la separazione di un marito e una moglie? Quali sono i motivi che spingono al distacco? Protagonista della vicenda è Alberto, che dopo una lite con la moglie e il desiderio di separarsi cerca protezione a Otranto a casa di un suo amico professore. Lo stesso, per tirargli su il morale, gli mostra l’Anteros, sive contra amorem, un trattato rinascimentale che illustra i rischi mortali dell’amore. Dopo questo spiegone Alberto resta ancora confuso. Ad accorrere in aiuto altri due amici del professore che lo coinvolgeranno nella storia degli Umiliati, la piccola squadra di calcio formata da mariti umiliati dalle mogli. Eppure, a sconvolgere Alberto sarà un fatto di cronaca che vede protagonista un padre di famiglia che uccide i figli dopo che la moglie ha chiesto la separazione. Cosa avrà a che fare Alberto con questo uomo?

In libreria per Vallecchi Firenze dal 9 dicembre.

 

L’ingorda di Barbara Chiappa

L’ingorda è il romanzo ispirato alla vita di Louise Weber, “La Goulue”. Louise da piccola è paffutella e goffa ma ha un grande talento nonostante il fisico: sa ballare. Scappa dalla sua famiglia ingombrante per buttarsi in una Parigi di fine secolo in cui, per sopravvivere, utilizzerà una sola arma: il suo corpo. Questa è la storia di un tentativo di rinascita, ma di una fine poco felice. Una vita, quella di Louise, costellata di tante stelle: ha posato per Renoir, è diventata la protetta di Toulouse Lautrec, ha inventato il can-can e tenuto decine di uomini incollati alla sua gonna.

In libreria dal 9 dicembre per Ianeri.

Sui miei passi di AA.VV. 

Si dice che la forza sta nel lasciar andare, nel buttarsi alle spalle il passato. Ma se il fulcro per ritrovare se stessi fosse il ritorno? Sui miei passi raccoglie 7 storie di 7 donne (Alessandra D’Agostino, Veronica Favale, Gisella Fuochi, Monica Panella, Laura Pisani, Annamaria Sabetta e un racconto di Sara Rattaro) che raccontano il coraggio di tornare indietro. Si parla di amore, famiglia, il tutto contornato da nostalgia e forza.

In libreria per Morellini dal 2 dicembre.

 

Il metodo coccodrillo di Maurizio De Giovanni

Uno spietato killer di Napoli viene soprannominato il coccodrillo perché, come l’animale, dopo aver ucciso le vittime non trattiene le lacrime. A indagare sul caso l’ispettore Giuseppe Lojacono, siciliano spedito in Campania per punizione dopo che un pentito lo ha accusato di collaborare con la mafia.
Questa è una graphic novel ispirata al romanzo di De Giovanni.

In libreria dal 16 dicembre per Sergio Bonelli Editore.

 

Il sentiero di Drew Magary

Il pomeriggio prima della sua cena d’affari in Pennsylvania, Ben decide di fare un’escursione nel bosco nei pressi dell’hotel che lo ospita. Camminando, a un certo punto, si accorge di essersi addentrato in un sentiero dal quale non riesce a uscire. L’unica soluzione è quella di andare avanti. Si ritrova, così, in un modo fatto di mangia-uomini, crostacei parlanti e identità molto bizzarre. Lo scopo di Ben che è quello di tornare a casa, ma sarà ancora più difficoltoso. Decide di mettersi sulle tracce del Produttore, il creatore di quel mondo sui generis che, forse, è l’unico a poterlo liberare.

In libreria per Moscabianca Edizioni dal 9 dicembre.

 

Recinzioni – Le serie di Johnny Palomba

Quante volte succede di dover stare ore e ore a scegliere una serie passando in rassegna recensioni e sinossi? Ora Johnny Palomba, uno dei critici cinematografici più irriverenti, accorre in nostro aiuto con le sue recinzioni dallo stile inconfondibile (gli scritti sono tutti in romanesco).
Passa in rassegna Il trono di Spade, Anna di Niccolò Ammaniti e molte altre. Per i consigli giusti scritti in modo spassoso.

In libreria per Fandango dal 2 dicembre.

Blam

Articoli Correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *